Elisa Fontana, Domini Públic - Children Version (Dominio Pubblico dei Bambini), A Cielo Aperto 2013


Domini Públic – Children Version (Dominio Pubblico dei Bambini)
è un progetto di arte relazionale di Elisa Fontana, ispirato a Domini Públic di Roger Bernat, regista catalano.

Per una settimana una piccola banda di ragazzi dai sette ai tredici anni ha attraversato il paese di Latronico insieme a Elisa, registrando suoni e voci. I materiali raccolti sono stati successivamente rielaborati al fine di creare testi, disegni e registrazioni di dialoghi su riflessioni e pensieri legati a diversi temi della vita quotidiana.

Alla fine del workshop il gruppo ha proposto una performance aperta alla cittadinanza, nella piazza principale del paese, in cui, indossando una radio-cuffia, il pubblico ha potuto liberamente partecipare a un grande gioco collettivo aperto a bambini e adulti.
Un tracciato audio con le domande registrate dai ragazzi invitava i giocatori a rispondere con dei movimenti corporei, creando una coreografia collettiva della durata di quarantacinque minuti.

Gli improvvisati spettatori della piazza hanno guardato in silenzio, come di fronte a uno spettacolo di puro movimento. Lo spazio performativo è diventato quindi un modo per scambiare opinioni e conoscere qualcosa in più gli uni degli altri. È stato un gioco che ha coinvolto emotivamente i partecipanti e i passanti, in un’energia contagiosa, come avveniva negli eventi degli artisti Fluxus negli anni Sessanta.

L’artista, durante la sua residenza, ha strutturato il progetto in diversi formati, dalla riflessione teorica alla pratica performativa, dall’installazione al gioco, al fine di restituire al pubblico un’esplorazione del mondo infantile nella sua sfaccettata relazione con l’adulto. Nello Spazio Cantisani è stata allestita la mostra Domini Públic – Children Version (Exhibition), un’occasione per soffermarsi sui dettagli che i bambini hanno saputo cogliere durante tutto il processo creativo, aprendo spunti di riflessione sulle idee e i pensieri dell’infanzia che spesso gli adulti si lasciano sfuggire.

Domini Públic – Children Version è un’opera d’arte che fa spazio all’esperienza, creando accadimenti. A Latronico ha messo in azione gli adulti e i bambini, incoraggiandoli a farsi protagonisti di nuove e inedite avventure, dove l’età, messa in scacco, ha fatto spazio a una nuova identità liberata e liberatoria.































































Associazione Culturale Vincenzo De Luca
L’Associazione Culturale Vincenzo De Luca si costituisce nel 2005 a Latronico, in Basilicata. Dal 2008 promuove, autofinanziandosi, il progetto A Cielo Aperto, curato da Bianco-Valente e Pasquale Campanella, un’occasione per fare il punto sul senso e sui possibili sviluppi dell’arte in relazione a un contesto locale e alle sue specificità. La progettualità praticata nei laboratori è un elemento fondamentale per il dialogo e il coinvolgimento dei cittadini. La politica culturale messa in atto si inserisce nel dibattito in corso sull’arte contemporanea, per lo sviluppo di un localismo consapevole, da cui far emergere storia, forme materiali e simboliche che accrescano il valore di spazio e luogo pubblico.

info
Associazione culturale Vincenzo De Luca
Vico Settembrini 2 – Latronico (PZ)
Tel 0973 858896, cell. 339 7738963
associazionevincenzodeluca@gmail.com
www.associazionevincenzodeluca.com


A Cielo Aperto | stampa | chi siamo | cronistoria | contatti